La programmazione visuale: il Visual Basic (Corso Visual Basic)

Con programmazione visuale si intende l’attività di sviluppo del software basato sull’uso dell’interfaccia grafica (finestre, pulsanti, icone).

Il lavoro del programmatore è supportato anch’esso da un ambiente dell’applicazione come apparirà all’utente finale.

Tutti i moderni ambienti per la realizzazione del software utilizzano l’interfaccia visuale per il programmatore e creano applicazioni per l’utente finale che presentano gli oggetti tipici della programmazione visuale: finestre, pulsanti di comando, caselle combinate, caselle di testo.

Tra i più importanti ambienti software visuali possiamo citare: Visual Basic, Delphi, Visual C++, ma i principi della programmazione visuale sono anche alla base di altri prodotti software orientati alla realizzazione di ipertesti, oppure alla creazione di pagine dinamiche per il Web, attraverso i moduli HTML, le funzioni di Javascritp, le applet Java o le pagine ASP.

L’apprendimento del linguaggio Visual Basic può sicuramente costituire una solida base per utilizzare senza difficoltà qualsiasi altro prodotto per lo sviluppo software in modo visuale.

Il termine Visual Basic identifica un insieme di ambienti di produzione software basati su un linguaggio di programmazione facile da imparare.

Visual Basic è l’ambiente di sviluppo software per creare programmi e applicazioni in modo visuale per il sistema operativo Windows.

Visual Basic for Applications o VBA è il linguaggio che utilizza le parole-chiave e le funzioni di Visual Basic per creare applicazioni basate sui prodotti Office (Word, Access, Exel) e la loro integrazione con altri programmi applicativi.

Visual Basic Scripting utilizza istruzioni e funzioni del linguaggio Visual Basic per avere script (cioè file di comandi) che possono essere inseriti nelle pagine Web in formato HTML, interpretabili ed eseguibili da un browser Web, oppure per creare applicazioni che vengono eseguite sui server Web, come le pagine ASP.

 

Il linguaggio si chiama così perché usa, come lessico di base, molte parole-chiave del linguaggio Basic standard, con l’aggiunta poi di molte altre istruzioni, funzioni e procedure di libreria.

Il linguaggio Basic standard nacque agli inizi del anni 80 e rimase per molti anni il principale linguaggio di programmazione per la prima generazione di computer.

Il Visual Basic è stato e lo è tuttora, anche se sta venendo lentamente soppiantato da Visual Basic .NET uno dei linguaggi più utilizzati al mondo.

Chi vuole imparare questo linguaggio compilato anche se rimane solo nel campo windows, può rifarsi a una dispensa, ideata dal mio Prof di Programmazione Informatica dell’ITC Leonardo Sciascia di Agrigento.

Un particolare ringraziamento al Prof. Aldo Cuffaro Vincenzo che mi ha concesso di pubblicare la sua opera sul mio blog UnderGround0 World, potete scaricarla e utilizzarla purchè rispettiate la Licenza Creative Commons.

Cioè voi potete riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, quest’opera a patto di: attribuire la paternità dell’opera nei modi indicati dall’autore o da chi ti ha dato l’opera in licenza, non puoi usare quest’opera per fini commerciali, non puoi alterare o trasformare quest’opera, ne’ usarla per crearne un’altra.

 

Scarica la dispensa da QUI!

Creative Commons License

1 Response to “La programmazione visuale: il Visual Basic (Corso Visual Basic)”



  1. 1 Meme: come sei diventato Blogger? « UnderGround0 World Trackback su 25, novembre, 2007 alle 2:38 pm
Comments are currently closed.



Feeds RSS web, e-mail e mobile.

Creative Commons License
UnderGround0 World è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
La riproduzione di tutto o parte dei contenuti di questo sito potranno avvenire solo senza alcun scopo di lucro e dovranno riportare la fonte originaria ed un link a UnderGround0 World o quella degli autori orginari. I trasgressori saranno perseguiti secondo le norme:Art. 173ter e Art. 174ter



Il Gioco Della Vita



DISCLAIMER
Le informazioni da me divulgate sono da ritenersi a puro scopo informativo e di studio. Non mi assumo nessuna responsabilità riguardante l'uso improprio o illecito e di tutti i danni o perdite di guadagni che ne possano derivare.

Contatore Visite

  • 1,049,926 visite




















My blog is worth $923,387.24.
How much is your blog worth?



Berluscounter!

NoCocozza!

giugno: 2007
L M M G V S D
    Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930