Archive Page 2

Bug: kio-umountwrapper, sottoprocesso post-removal script errore 2.

Installando la google toolbar su firefox  si è verificato un errore del sottoprocesso kio-umountwrapper. Non riuscivo a rimuovere e/o installare niente da synaptic.

Facendo una ricerca del bug su lauchpad son uscite diverse discussioni : https://bugs.launchpad.net/ubuntu/+source/kio-umountwrapper/+bug/186729

Non volendo leggere tutto, ho provato a risolvere da me, quindi chiunque si trova nelle mie stesse condizioni può risolvere aprendo il terminale e digitando i comandi:


sudo apt-get clean
sudo apt-get update
sudo apt-get install -f
sudo apt-get install kio-umountwrapper

Ed ecco che tutto torna alla normalità. 🙂

Tema Ubuntu Studio su Hardy Heron

A me son sempre piaciuti temi scuri per il mio GNOME Desktop, bene ho trovato davvero quello che fa per me.

Fino a qualche settimana fa, non ero a conoscenza della variante ufficiale  Ubuntu Studio, l’ho provata da Live CD, e mi son innamorato del Tema, quindi ho fatto subito una ricerca sul gestore pacchetti Synaptic della mia Hardy, due colpi di mouse e in poco più di qualche minuto, tutto pronto.

Ho modificato il wallpaper Wirls disponibile su http://www.gnome-look.org, aggiungendo Tux con la maglia della Nazionale, e spostando la scritta Ubuntu in alto a sinistra.

Ecco la foto del Cubo sulla mia Ubuntu Box.

Wicd: Wireless, utilizzare IP Statici con Ubuntu Hardy

Almeno personalmente ho trovato “network-manager” abbastanza carente in molti aspetti, tra cui l’impossibiità di utilizzare gli IP STATICI, cosa per me fondamentale, dopo l’acquisto del mio ultimo router wireless.

Dunque decido di rimuovere completamente network-manager e sostituirlo con l’efficente Wicd, devo riconoscere che è davvero fatto bene, programmato in python, supporta molti algoritmi di cifratura, si può settare sia il DHCP che un IP statico.

Una semplice installazione del pacchetto binario e via con la configurazione tramite GUI, il file .deb lo potete trovare QUI.

Buona Navigazione!

Installare Compiz-Fusion su Fedora 9

Ultimamente sto provando varie distribuzioni Linux, specialmente le ultime uscite, devo dire che sulla mia fiammante Fedora 9, mi mancava proprio compiz-fusion, ma con l’aiuto di Google, ho risolto senza compilare niente, ho trovato i repository adatti su questo blog http://unico-lab.blogspot.com/.

L’ultima Versione impacchettata pronta per l’installazione, nessuna compilazione, i binari e via! 😀

Apprendo che: “da alcuni mesi il dipartimento di fisica dell’universita’ dell’Insubria ospita l’unico mirror europeo del repositorio Yum contenente l’ultimissima versione (git version) di Compiz-Fusion per Fedora 8 e da adesso anche per Fedora 9!”

Per installare il repository da terminale digitate:


wget http://www.dfm.uninsubria.it/compiz/fusion/compiz-fusion.repo \
-O /etc/yum.repos.d/compiz-fusion.repo

Invece per installare Compiz-Fusion completo dei pacchetti unsupported, sempre da terminale:

yum install compiz-all fusion-icon-all \
compiz-fusion-plugins-unsupported compiz-bcop \
ccsm emerald-themes

MUD GDR: Isylea

Isylea è un gioco fantasy on-line multiutente che permette, calandosi nei panni di un personaggio, di vivere all’interno di una vasta ambientazione fantasy-medievale in costante evoluzione, soprattuto grazie alle azioni dei giocatori stessi, che svolgono una parte attiva all’interno della storia.

Benché si possa identificare come un discendente dei MUD (Multi User Dungeon), Isylea unisce alla tradizionale interfaccia a comandi testuali una curata interfaccia grafica che permette un’interazione con il gioco più piacevole ed intuitiva. Si offre inoltre spazio a svariate tipologie di interpretazione e ruoli, svincolando il gioco dagli schemi tradizionali di dungeons e combattimenti.

La solida ambientazione unita al clima full-gdr, offrono una varietà di spunti e situazioni di gioco potenzialmente infinita.

Mediante l’utilizzo di meccaniche è possibile produrre qualsiasi cosa (dal costruire case al generare veleni mescolando erbe, a esplorare monti, mari, fiumi ed isole navigandoci con imbarcazioni magari costruite da voi, a ricercare incantesimi, a inventare stili di combattimento, guidare i propri compagni in battaglia, o perfino confrontare la calligrafia di uno scritto che si sta leggendo…).

Sì può generare qualsiasi personaggio, poiché il sistema è ad abilità e non a classi e vederlo interagire con centinaia di altri in un mondo in costante mutamento ed evoluzione.

Vi sono differenti razze: Umani, Dryma, Goblin, Elfi, Nani, Golem e Orchi.

Ciascuna razza possiede un proprio dominio di conoscenze, usi e costumi; ha una storia, una religione, si tramanda miti e leggende.

Per interpretare al meglio il proprio personaggio è necessario leggere accuratamente le informazioni di ambientazione rese disponibili per la propria razza.

Per permettere ad ogni giocatore di avere una visione d’insieme e scegliere la razza a lui più congeniale, sono comunque accessibili informazioni d’ambientazione riguardanti tutte le razze giocabili, sebbene le informazioni disponibili nelle sotto-sezioni di ciascuna razza rappresentano una conoscenza comune solo ai personaggi di quella razza.

Il gioco è fruibile su ogni piattaforma, poichè server e client sono stati sviluppati in Java

Sito Ufficiale -> www.isylea.it

Licenza : Freeware

Anonymous Remailer, inviare e-mail anonime.

Gli Anonymous Remailer o Remailer Anonimi, sono dei server di posta che consentono di scambiare messaggi e-mail senza che si possa scoprire il mittente originale, permettendo così di comunicare liberamente senza ritorsione alcuna, purtroppo ci sono ancora paesi che non consentono la libertà di espressione, un esempio la Cina.

Questi server non tengono log di nessun genere, non memorizzano IP e permettono di cambiare l’header del messaggio con un altro header falso.

Molti remailer prendono carico solo le mail criptate in PGP, quindi per poterli utilizzare bisogna avere la chiave pubblica del remailer, di solito è possibile reperirla scrivendo una mail vuota con oggetto “remailer-key”.

Se vogliamo inviare una mail a tizio@provider.it, usando un remailer, dobbiamo far precedere il tutto da un’intestazione come questa:

****************************************************

::
Anon-To: tizio@provider.it

Il messaggio… bla bla bla…

*****************************************************
Ricordatevi una riga vuota e i due punti all’inizio, la riga Anon-To contiene il destinatario finale del messaggio e-mail, adesso si deve criptare il tutto con la remailer-key.

Il messaggio crittato deve a sua volta avere un intestazione come questa:

***************************************************************

From: linus@tolvalds.com
To: anon@remailer.org
::
Encrypted: PGP

****************************************************************

La prima riga è il falso mittente della mail, la seconda è l’indirizzo del remailer anonimo, ricordatevi i due punti e la digitura Encrypted: PGP.

Il risultato finale dovrebbe essere simile a questo:

****************************************************************

From: linus@tolvalds.com
To: anon@remailer.org
::
Encrypted: PGP

-----BEGIN PGP MESSAGE-----
Version: 3.0.1i

cSHT4zCbQmtlbzGFM9T0jSD7QVvEzaPcUlBSSWHQclbnR9YWJNp5BFSLdR9s
owE1jMsNwjAUBH3gZMk9PClnUoBPUANpwElW2OBPZD8H0gd1UCP2gduuNDNfj
-----END PGP MESSAGE-----

****************************************************************

Non appena il remailer riceverà la vostra mail la decritterà e la invierà a destinazione, oppure è possibile inviare la mail ad un altro remailer, ricordando di crittarla con la sua chiave pubblica, concatenando più remailer si ha una maggiore sicurezza.

Tuttavia i remailer non sono affidabili al 100%, è possibile che un messaggio venga perso, quindi è consigliabile spedirne più copie.

Vi segnalo portale italiano, www.autistici.org, che oltre al remailer anonimo, offre tanti servizi, utilissimi per la privacy:

  • Account e-mail anonimi tipo tuonome@autistici.org ecc…( non analizzano la posta ai fini di pubblicità, diversamente da gmail.com)
  • Mailing-list anonime
  • Spazio Web e Piattaforme Blog

Il tutto gratuitamente, senza fini di lucro, il progetto vive di sole donazioni da parte degli utenti, quindi una donazione conviene sempre farla!

Policy del Network Autistici – Inventati

GPG, e-mail al sicuro con la crittografia militare Open Source

GnuPG (Gnu Privacy Guard) o anche GPG è un software Open Source, compatibile con il famoso sistema di crittografia PGP, è sviluppato dalla Free Software Foundation.

Compatibile con tutti i sistemi operativi e con molti programmi OpenSource, il livello di robustezza raggiunto è tale, che nemmeno i “potenti” servizi segreti Americani sono riusciti a decrifrarlo.

E’ possibile utilizzarlo per crittare le nostre mail utilizzando il comunissimo client Thunderbird, tramite un plug-in scritto ad hoc, dal nome EnigMail.

Tutto questo è dovuto per il crescente bisogno di comunicare in modo sicuro e semplice, senza che terzi, possano reperire le nostre informazioni confidenziali scambiate.

GnuPG permette di nascondere, dietro a una serie di simboli e caratteri stampabili, delle informazioni o messaggi decodificabili solo dal destinatario finale e dal suo mittente, quindi anche se il messaggio viene intercettato, non sarà possibile carpirne il contenuto.

Ciò è possibile poichè si usa una cifratura a chiave asimmetrica, cioè mittente e destinatario dispongono di una identica chiave di codifica e un’altra per la decodifica.

Ogni utente dispone di una chiave pubblica e di una chiave privata, la prima può essere diffusa senza alcun problema, serve appunto alla codifica del messaggio; la seconda chiave privata, è protetta da una passphrase (un intera frase), questa chiave viene usata per la decodifica e garantisce dunque che sia solamente il destinatario a leggere le informazioni contenute nel messaggio.

La chiave pubblica può essere inviata tramite posta elettronica oppure può essere inviata a dei KeyServer, dei server “magazzino” usati per scambiarsi la chiave pubblica, senza bisogno di inviarla ogni volta.

Tutto ciò può sembrare astruso e complicato da realizzare, ma è tutto svolto autonomamente dai programmi.

Due consigli: quando generate le chiavi, usate una passphrase abbastanza complicata e scegliete una chiave di grosse dimensioni 4096 bit.


Feeds RSS web, e-mail e mobile.

Creative Commons License
UnderGround0 World è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
La riproduzione di tutto o parte dei contenuti di questo sito potranno avvenire solo senza alcun scopo di lucro e dovranno riportare la fonte originaria ed un link a UnderGround0 World o quella degli autori orginari. I trasgressori saranno perseguiti secondo le norme:Art. 173ter e Art. 174ter



Il Gioco Della Vita



DISCLAIMER
Le informazioni da me divulgate sono da ritenersi a puro scopo informativo e di studio. Non mi assumo nessuna responsabilità riguardante l'uso improprio o illecito e di tutti i danni o perdite di guadagni che ne possano derivare.

Contatore Visite

  • 1,053,512 visite




















My blog is worth $923,387.24.
How much is your blog worth?



Berluscounter!

NoCocozza!

agosto: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031